dalla parte delle storie

In acqua ogni corpo ritrova la sua libertà.

Acqua

Julia e Michela. Due persone, due storie, la stessa piscina. Il racconto
è interamente costruito sull’alternanza di queste due vite, che si incontrano in acqua e si muovono in armonia. Julia non sente il proprio corpo, dal torace in giù, Michela è una delle fisioterapiste del servizio di riabilitazione in acqua.
Le loro emozioni si intrecciano e si contaminano quasi danzassero.

Cliente:
Fondazione Santa Lucia

Supporto:
Documentary

Ruolo:
Scrittura
Realizzazione
Post-produzione